La storia dei loghi NFL

Scopri cosa c'è dietro ogni logo delle squadre del massimo campionato di football americano NFL

Storia dei loghi delle squadre NFL | Curiosità sul football americano

INDICE

Arizona Cardinals

Il logo del team è un cardinale rosso, ma curiosamente il nome del team non è stato preso dal logo ma dal colore delle maglie nell’era precedente alla NFL. Il logo dal 1988 (anno di nascita della franchigia) ha subito dei cambiamenti diventando più rosso e con l’aspetto un pò più “aggressivo” rispetto al cardinale “tranquillo” del 1988.

Atlanta Falcons

Il logo di Atlanta è un falco nero e rosso delineato in argento che va a formare la lettera F. Il logo attuale è nato solo nel 2003 mentre invece negli anni ’60 il logo era sempre un falco nero con piccole delineature in rosso che formavano la lettera F. Nel 1992 il falco è diventato completamente nero cambiato nel 1998 con l’aggiunta della lettera A rossa sulla F nera, ultimo logo usato prima dell’attuale.

Baltimore Ravens

Il logo dei Ravens ha subito molte variazioni dal primo a quello attuale. Nella giovane storia della franchigia i loghi primari sono stati 2. Inizialmente sullo sfondo c’era uno scudo alato nero con la scritta Ravens bianca e una B in oro sullo scudo. L’altro assunto nel 1999 (quello attuale) è la testa di un corvo in bianco e viola con delineature oro e la scritta B sulla parte viola d’oro.

Buffalo Bills

I Bills nel corso della loro storia hanno cambiato in 15 anni 4 volte il logo. Inizialmente avevano un ovale blu con all’interno dei bufali e un paio di giocatori con lo script della squadra, non tanto diverso quello assunto l’anno dopo con la variazione del pallone marrone e la riduzione a un solo bufalo e un giocatore. Nei primi anni ’70 il logo diventa un grosso bufalo rosso rivolto verso sinistra, il logo attuale è stato assunto nel 1974 ed è un bufalo blu in procinto di saltare con una striscia rossa in mezzo (fino al 2010 era presente anche la scritta BILLS sotto).

Carolina Panthers

I Panthers sono nati nel 1995 e hanno assunto un solo logo nella loro storia ed è la pantera nera con sfumature azzurre, ha avuto piccolissime variazioni nel 2012 con un utilizzo maggiore del blu.

Chicago Bears

Una delle franchigie più vecchie della lega, inizialmente il loro simbolo era un Orso in piedi con un pallone di football in mano. Cambiato circa 15 anni dopo il logo è diventato un orso blu in cima ad un pallone arancione; la C arancione attuale è stata preceduta dalla C Bianca adottata nel ’62 e rimossa nel ’74.

Cincinnati Bengals

I Bengals hanno cambiato varie volte il loro logo. La prima è stata una simpatica tigre versione cartone animato che corre con un pallone in mano. Cambiato dopo un anno in favore di un casco arancione con all’interno la scritta Bengals, la scritta viene tolta all’inizio degli anni Ottanta (fino al 1996 l’unica variazione del casco era la griglia), nel 1997 torna la tigre stavolta in versione ruggente abolita nel 2004 per far spazio al logo attuale cioè la B con le strisce di una tigre arancioni e nere.

Cleveland Browns

Probabilmente hanno uno dei marchi più sempliciun Casco arancione. Negli anni 50 però il marchio era un elfo in abiti marroni e bianco, con un pallone in mano. L’ elfo qualche anno dopo cambierà gli abiti in favore dell’arancione al posto del bianco. Il casco arancione come logo nasce negli anni ’70 e le variazioni sono semplicemente quelle della storia del casco (soprattutto la griglia).

Dallas Cowboys

Dallas ha sempre avuto lo stesso simbolo fin dalla sua nascita, la stella attuale bianca e blu inizialmente era soltanto Blu.

Denver Broncos

Il logo dei Broncos inizialmente era un giocatore di football giallo e marrone in sella a un cavallo selvaggio di colore giallo; tale logo durerà tuttavia solo un anno, visto che l’anno dopo il giocatore e il cavallo diventano arancioni. L’ultimo logo usato prima dell’attuale era un D arancione con all’interno un cavallo bianco inferocito. Il simbolo attuale è la testa di un cavallo bianca con la criniera arancione.

Detroit Lions

I Detroit Lions inizialmente erano simboleggiati da un giocatore di football a bordo di un leone. Successivamente sostituito con lo sfondo blu e grigio, con un leone bianco su tale sfondo. Il leone blu attuale è stato assunto nel 1970 le uniche variazioni rispetto al vecchio simbolo sono l’utilizzo maggiore delle rifiniture bianche.

Green Bay Packers

I Packers hanno adottato all’inizio degli anni 50 un pallone arancione con al di sopra del pallone la scritta in verde Packers, cambiato nel giro di qualche anno con un pallone nel cui interno c’era un quarterback sullo sfondo verde del Wisconsin. La G verde con le rifiniture gialle è stata adottata negli anni Ottanta ma è la stessa G nata negli anni ’60 però senza le rifiniture gialle.

Houston Texans

La franchigia più giovane della lega ha avuto solo un simbolo ed è il toro mezzo rosso e mezzo blu con la stellina bianca intesa come occhio sulla parte in blu.

Indianapolis Colts

I Colts fin dalla loro nascita nel 1984 (con il trasferimento da Baltimore ad Indianapolis) hanno usato come marchio un ferro di cavallo di colore blu diventato nel 2002 più azzurro.

Jacksonville Jaguars

Anche per i Jaguars pochissime variazioni nel corso degli anni per il proprio logo. Nel 1995 era una testa di giaguaro color oro con la lingua verde e strisce nere sulla testa; testa diventata più dorata nel 2013 e con la variazione degli occhi di colore verde in sintonia con la già citata lingua.

Kansas City Chiefs

Chiefs inizialmente usarono come logo una specie di pellerossa con un pallone in mano e in sottofondo la cartina del Midwest. Il logo attuale, una punta di freccia con all’interno la sigla in rosso KC, è usato dagli ’70.

Miami Dolphins

Il simbolo dei Dolphins è stato fin dalla loro nascita un delfino verde acqua con un casco(su cui c’era la lettera M), il tutto all’interno di un sole arancione. Le variazioni sono state quelle delle movenze del delfino, adesso in versione orizzontale e senza casco.

Minnesota Vikings

I Vikings hanno uno dei loghi più antichi di tutta la lega adottato nel 1965, il marchio è una testa di vichingo precedentemente il disegno era scolorito e la testa era un pò troppo allungata. Negli ultimi anni hanno migliorato alcuni dettagli, ma il risultato finale rimane invariato.

New England Patriots

I Patriots hanno adottato diversi simboli completamente diversi tra loro. Il primo logo che risale al 1960 era un cappello blu a simboleggiare una guerra rivoluzionaria, durato solo un anno. Un patriota bianco e blu pronto a snappare il pallone è stato il sostituto del cappello iniziale. Oggi il logo attuale è nato nel 1993 ed è un patriota argento con un cappello blu, una stella bianca e delle strisce rosse, nel 2000 il blu è diventato Navy.

New Orleans Saints

Il simbolo dei Saints è un giglio. Negli anni ’60 era di colore nero con i contorni bianchi, il simbolo ha cambiato colore nel 2000 diventando oro. Il giglio in realtà c’entra poco o nulla con i Santi ma è uno dei simboli della città di New Orleans.

New York Giants

I Giants hanno cambiato diverse volte nel corso degli anni il loro simbolo. Il primo simbolo risale agli anni ’40 ed era un cerchio arancione con all’interno un Quarterback pronto a lanciare. Negli anni ’50 la divisa del quarteback diventò bianca e il cerchio divenne rosso con all’interno lo script della squadra. Simpatico il logo a metà degli anni ’50 con un Quarteback pronto a lanciare sopra il leggendario Yankee Stadium.

Negli anni ’60 viene adottato il logo molto simile a quello attuale, in effetti era una scritta NY con la zampa della y allungata completamente di colore blu cambiato nel 1975 per la stessa scritta ma con un blu chiaro e spazi bianchi.

Tuttavia tale logo resisterà solo un anno visto che nel 1976 il logo era una semplice scritta GIANTS in blu con contorni rossi sottolineata, questo simbolo ha resistito fino al 1999 cambiato in favore di quello attuale che è identico a quello degli anni ’60 con l’aggiunta dei contorni rossi.

New York Jets

L’altra squadra di New York ha cambiato in 4 anni 3 volte il logo. Nel 1963 il logo era un jet verde con all’interno lo script JETS in bianco. Nel 1964 un ovale bianco con i contorni verdi con dentro lo script NY(in bianco con contorni verdi) Jets(in verde). Nel 1967 il pallone divenne tutto verde mentre vennero invertite i colori dello script.Tale simbolo ha resistito fino al 1978, anno in cui il logo era una scritta JETS in verde. Quello attuale è nato nel 1998 ed è simile a quello del 1967 ma con un verde più scuro.

Las Vegas Raiders

I Raiders hanno cambiato più volte logo per poi usare ancora oggi quello nato nel 1964. Nel 1960 era un pallone di colore oro con due spade conficcate e all’interno del pallone era disegnato un ‘Rapinatore’. Nel 1962 il simbolo divenne uno scudo nero con all’interno il ‘Raider’ (rapinatore) dentro cui sono conficcate 2 spade, nello scudo è presente anche lo script della squadra. Il simbolo attuale nato come già detto nel 1964 è uno scudo completamente nero con all’interno la scritta RAIDERS in bianco e la testa del raider con le spade conficcate all’interno.

Philadelphia Eagles

Gli Eagles avevano nel 1948 un’aquila verde in volo con la palla in una delle 2 zampe. Nel 1969 è stato cambiato leggermente il volo dell’aquila, ancora il volo (stavolta il verso) viene cambiato nel 1987. Il simbolo attuale nasce nel 1996 ed è una semplice testa d’aquila di colore bianco con becco d’argento e contorni tra il nero e il verde.

Pittsburgh Steelers

Franchigia molto antica che inizialmente adottava come simbolo un pallone con all’interno lo script della squadra e dei disegni di fabbriche di acciaio. Nel 1962 è il simbolo è cambiato completamente in un lavoratore di color oro che calcia un pallone. Il simbolo attuale è nato nel 1969 ed è un cerchio grigio con all’interno la scritta Steelers è circondata da tre ipocicloidi (descritti come “diamanti stilizzati”) a quattro punte.

Los Angeles Chargers

I Chargers nei primi 10 anni di vita utilizzavano come logo uno scudo blu con un cavallo all’interno più la scritta Chargers. Nel 1974 è stato usato invece un casco blu con un fulmine giallo disegnato su di esso. Nel 1988 il casco è diventato di un blu più scuro, è stata aggiunta la griglia e il fulmine è diventato bianco con i contorni bianchi. Nel 2002 è rimasto solo il disegno sul casco (il fulmine). Nel 2007 il fulmine sul casco del 1974 è stato usato come nuovo logo della squadra.

Los Angelers Rams

I Rams hanno avuto solo due loghi, il primo nel 1995 un arco blu e giallo con lo script ST LOUIS RAMS. Il secondo è il simbolo attuale nato nel 2000 ed è una testa di ariete blu con il corno e i contorni di colore oro (molto chiaro e sfumato). Nel 2016 il logo viene ritoccato, le corna diventano bianche.

San Francisco 49ers

I 49ers hanno applicato pochissime variazioni al loro logo. Nel 1968 un cerchio rosso con contorni neri e all’interno di esso le lettere sovrapposte in bianco SF. Nel 1966 il rosso è diventato più ombrato mentre l’ultima modifica del 2009 ha modernizzato il logo usando dei colori più vivi.

Seattle Seahawks

La squadra nata nel 1976 ha usato fino al 2001 una testa di falco blu con l’occhio verde, il simbolo è rimasto lo stesso anche nel 2002 con l’unica variazione del blu scuro invece di quello normale.

Tampa Bay Buccaneers

I Buccaneers nel 1976 usavano un pirata rosso e arancione in possesso di un coltello in bocca. Il simbolo è stato cambiato solo nel 1997 ed era una bandiera rossa con il simbolo dei pirati (con l’aggiunta di un pallone tra le spade), nel 2014 il simbolo ha avuto la variazione nella bandiera con un rosso più chiaro.

Tennessee Titans

I Titans nati nel 1999 hanno sempre avuto lo stesso logo ed è un cerchio con la T in mezzo a delle fiamme blu, azzurre e rosse.

Washington Football Team

I WFT sono la squadra che ha cambiato più volte il proprio logo. Nel 1937 il logo era la testa di un nativo americano in un cerchio. Nel 1952 è stato tolto il cerchio; nel 1960 il logo è diventato un cerchio bianco con all’interno la testa di un nativo, un cambio radicale si è avuto nel 1965 con una freccia in bianco e in oro con una piuma attaccata. Nel 1972 è stato adottato quello che è il simbolo attuale, la testa di un nativo americano all’interno di un cerchio giallo con delle piume appese, il simbolo è stato cambiato nel 1982 cambiando il verso della testa nativa ma nel 1983 hanno riusato il simbolo del 1972 che è anche il logo attuale.

Prossimo articolo Storia della NFL