I 5 migliori touchdown segnati dai rookie quarterback

Cinque quarterback sono stati scelti al primo turno dell'ultimo Draft, cinque rookie hanno fatto il loro debutto, cinque rookie hanno segnato il loro primo touchdown

Ah, la prima settimana della stagione NFL! La tua squadra sembra ancora avere tutte le carte in regola per vincere il titolo e i rookie sembrano tutti dal futuro promettente, soprattutto i quarterback.

Nelle prime quindici chiamate all’ultimo Draft, ben cinque sono state usate per selezionare quarterback, ma come ogni anno non sapevamo quanti avrebbero visto il campo all’inizio della stagione. Se per Trevor Lawrence, Zach Wilson e Mac Jones si sapeva da settimane che sarebbero partiti titolari, per Trey Lance e Justin Fields sembrava improbabile vederli in azione fin da subito.

Eppure, tutti e cinque hanno messo piede in campo e tutti e cinque hanno segnato il loro primo touchdown. Un evento così raro che dal 1970 il massimo di quarterback a segno alla prima settimana era di tre (nel 2012 e nel 1971).

Abbiamo deciso quindi di dedicare la top 5 di questa settimana ai primi touchdown di questi rookie. La classifica è limitata a solo i primi assoluti, altrimenti avrebbe vinto sicuramente questo lancetto di Lawrence!

 

1 TREVOR LAWRENCE

Non è stato il lancio più bello della sua giornata, ma questo passaggio dalle 22 yard per Chris Manhertz mostra il perché gli scout definiscano Lawrence il prospetto più interessante dai tempi di Andrew Luck. Con la tasca che stava per collassare è arretrato quanto basta, si è creato lo spazio per lanciare un ovale perfetto dritto “sui numeri” del ricevitore e con un tempismo impeccabile per approfittare dello spazio tra il cornerback e la safety.

Non sarà stato il debutto che sognava (dato che ha perso la prima partita della sua vita), ma il futuro è tutto del numero 16 di Jacksonville.

2 ZACH WILSON

Lawrence alla 1 e Wilson alla 2, esattamente come al Draft. Nonostante il quarterback migliore in campo sia stato quello con l’altra divisa (e fra tutti proprio Sam Darnold, l’uomo che è stato mandato via per far posto al rookie), Wilson ha mostrato lampi di talento come nel suo primo touchdown. Con la linea dei Jets che dimostra tutta la loro inadeguatezza, Wilson si è ritrovato con due difensori in faccia. Prendendo spazio alla destra ha poi trovato il ricevitore libero (Corey Davis) nel retro della end-zone.

La linea dei Jets non migliorerà, ma perlomeno i tifosi dei Jets potranno gustarsi queste giocate di Zach Wilson.

3 JUSTIN FIELDS

Ok non è un touchdown lanciato, ma ormai nel 2021 un quarterback deve saper correre e Justin Fields sicuramente lo sa fare. Dalle tre yard Fields legge il movimento del linebacker Leonard Floyd (#54), segue il block del tight end (#81, J.P. Holtz che parte a fianco del quarterback e blocca poi anche il #11) e si infila nello spazio creato dai suoi compagni per i primi sei punti della sua carriera.

Aspettiamo ancora di vedere cosa sa fare con il braccio, ma vedendo la partita di Andy Dalton sembra che Chicago abbia trovato finalmente il suo quarterback.

4 MAC JONES

Jones si ritrova a prendere il posto di Tom Brady (e di Cam Newton), in un attacco basato su non correre rischi ed essere una sicurezza per la squadra. Contro i Dolphins sono stati i running back a commettere gli errori decisivi (il fumble di Damien Harris sarà rivisto giusto qualche migliaio di volte al prossimo allenamento), rovinando il debutto per il quarterback da Alabama. Nonostante la sconfitta Jones si può consolare con questo touchdown che mostra tutte le caratteristiche richieste da Belichick: nessuna paura davanti al blitz e lancio preciso per Nelson Agholor che mette a sedere il suo difensore ed entra in end-zone.

Non sarà Brady, non sarà Newton, ma New England difficilmente perderà qualche partita a causa del suo quarterback.

5 TREY LANCE

Questo touchdown finisce per ultimo non certo perché sia una brutta azione. Quel genio di Shanahan ha disegnato un bellissimo schema con la finta del rookie Trent Sherfield che si libera per una comoda ricezione da sei punti. È dalla preseason che si mormorava che Shanahan avrebbe impiegato entrambi i quarterback in partita per variare l’assetto offensivo, ed effettivamente la paura delle corse di Lance ha prodotto il risultato sperato.

Finché Garoppolo gioca così (314 yard, 1 TD e il 68% di completi) sarà dura vedere il rookie giocare grandi spezzoni di partita, ma la terza scelta al Draft è pronta a giocarsi il posto in ogni singolo snap.

Articolo precedente Le mille storie dei quarterback NFL
Prossimo articolo I migliori e i peggiori della prima giornata NFL